Le nostre tecnologie

MODELLAZIONE NUMERICA DI FENOMENI COMPLESSI (BIM-35)

Nella maggior parte delle situazioni in cui occorre risolvere problematiche complesse, l’approccio tradizionale è un lungo processo iterativo di tipo “trial and error” che si basa sull’esperienza di personale qualificato. La mancanza di strumenti affidabili per la previsione di uno scenario critico aumenta i tempi ed i costi della soluzione finale e limita fortemente la capacità produttiva e la flessibilità delle imprese.

Utilizzando tecniche avanzate di modellazione numerica è possibile, invece, prevedere l’evoluzione di un fenomeno fisico complesso senza dover ricorrere a sperimentazioni od osservazioni reali, con un abbattimento dei costi, una progettazione mirata perché si possono prendere in considerazione più grandezze fisiche e nello studio di un maggior numero di scenari. Va altresì evidenziato l’azzeramento dei rischi a cui si è esposti in contesti pericolosi.

CETMA ha sviluppato know-how relativo a modelli di calcolo per l’analisi di fenomeni complessi: scambio termico (conduzione, convezione e irraggiamento), fluidodinamica (liquidi, gas, fluidi mono o multi fase, flussi laminari o turbolenti, sostanze inerti o reagenti), fenomeni dinamici (esplosione ed effetti sulle strutture), movimentazione di particelle. Tale know-how si basa su competenze multi-fisiche in grado di implementare in codici di calcolo “general purpose”, non orientati a specifiche soluzioni ma estremamente versatili, le equazioni caratteristiche dei fenomeni da analizzare.

L’elevata esperienza nella modellazione numerica, insieme con la stretta integrazione con i laboratori sperimentali ha consentito a CETMA di raccogliere un patrimonio di informazioni unico, fortemente specialistico, difficilmente uguagliabile all’esterno e indispensabile per eseguire con affidabilità simulazioni complesse.