Le nostre tecnologie

KNOW-HOW E SOFTWARE PER LA REALIZZAZIONE DI SISTEMI DI MONITORAGGIO DI DATI SPAZIALMENTE DISTRIBUITI (BIM-12)

CETMA ha sviluppato know-how, applicativi software (web e desktop) e database per la realizzazione di sistemi di monitoraggio distribuito di dati significativi provenienti da centraline (stazioni locali connesse a sensori) collegate ad un Centro Servizi (server centrale) per la raccolta dati.

La soluzione elaborata è applicabile in qualunque ambito sia richiesto il monitoraggio distribuito per il rilevamento di dati significativi tramite sensori, in ambito domotico, ambientale, agricolo, sanitario.

Questi i possibili settori in cui il know-how sviluppato potrebbe essere applicato:
Settore ambientale:

  • Rilevamento di incendi boschivi
  • Rilevamento di inondazioni
  • Monitoraggio di smottamenti e frane
  • Monitoraggio di microclimi (ad es. per aumentare la quantità e la qualità della produzione)
  • Agricoltura di precisione
  • Air Pollution
  • Presenza di gas tossici
  • Livello neve e previsione valanghe
  • Previsione terremoti

Settore sanitario - eHealth:
  • Monitoraggio a distanza di parametri fisiologici (un’applicazione è quella dei dispositivi di personal healthcare, ad esempio per attività ginniche con bracciali appositi che rilevino il battito cardiaco o le calorie)

Settore domestico:
  • Home Automation
  • Verifica consumi
  • Intrusion Detection Systems

Smart Metering:
  • Consumo energetico
  • Ottimizzazione di impianti solari
  • Water Flow

  • Smart Cities:
  • Smart Parking: monitoraggio delle aree di parcheggio in città
  • Monitoraggio del rumore nelle zone centrali
  • Monitoraggio ed ottimizzazione del traffico urbano
  • Smart Lighting: ottimizzazione dell’illuminazione pubblica in base alle condizioni climatiche
  • Waste Management: monitoraggio del livello di rifiuti per l’ottimizzazione dei percorsi di raccolta
  • Smart Roads: monitoraggio della percorribilità con alert per condizioni climatiche o ingorghi.

  • Smart Water
  • Monitoraggio dell’acqua potabile
  • Monitoraggio fiumi (presenza di agenti inquinanti, sversamenti illegali, ecc.)

  • Logistica
  • Qualità del trasporto (monitoraggio vibrazioni, aperture di container, conservazione della catena del freddo, anche per fini assicurativi).