News

CETMA PMA summer school

Si svolgerà nella Cittadella della Ricerca di Brindisi presso la sede del Cetma (Centro di ricerca europeo di tecnologie, design e materiali) dal 26 al 30 giugno la prima edizione della Summer School sul packaging (i contenitori) dei prodotti dell’agroindustria mediterranea in collaborazione con le imprese Di Leo Pietro Spa (Biscottificio con sede a Matera) Cantine Due Palme (con sede a Cellino San Marco) e Granoro (azienda produttrice di pasta fresca con sede a Corato) tre eccellenze dell’agroindustria pugliese e lucana, e con il patrocinio della Delegazione Adi (Associazione per il disegno industriale) di Puglia e Basilicata. A questo proposito è già stato presentato il primo partner industriale della Summer School la Di Leo S.p.a di Matera.

Nel laboratori del Cetma i partecipanti alla Summer School saranno avviati allo studio del settore packaging in alcuni mercati trainanti per l’agroindustria mediterranea, ovvero pasta, vino e prodotti da forno. Verrà stimolata l’analisi e la comprensione di tendenze e visioni, la generazione di idee e bisogni per la vita quotidiana e la conoscenza dei materiali avanzati per la protezione alimentare, così come l’indagine delle applicazioni presenti e future che ne deriveranno.

La Summer School organizzata da Cetma intende “incrementare le capacità di innovazione dei partecipanti attraverso l’acquisizione di metodologie e strumenti per sviluppare concept e scenari per imballaggi dell’industria agro-alimentare mediterranea. Le attività di sviluppo verranno supportate con affiancamento professionale nella progettazione CAD e Stampa 3D. Obiettivo finale di quest’iniziativa sarà il completamento di un percorso che parte dalla comprensione dei materiali e dei processi produttivi fino all’integrazione in un concept ad elevata fattibilità tecnico-economica”, come ha sottolineato Ubaldo Spina, responsabile della Divisione di Design del Cetma. “Summer School”. L’iniziativa è rivolta a studenti e laureati nelle facoltà di design ed engineering di età preferibilmente compresa tra i 18 e i 30 anni, ma anche a giovani professionisti operanti nei settori del packaging e dell’agroindustria. Si richiede una buona conoscenza della lingua inglese. Le aziende alimentari interessate potranno segnalare giovani che intendono approfondire lo studio del packaging dei prodotto agroalimentari. L’iscrizione alla “Summer School” prevede il pagamento in un’unica soluzione di una somma di 600 euro, per coprire le spese di organizzazione, il costo del kit di benvenuto, del buono mensa giornaliero (valido solo per il pranzo), del materiale didattico e dei trasferimenti da e verso gli stabilimenti delle imprese partner.

Il 26 giugno, data di inizio ai partecipanti al corso verrà consegnato un kit di benvenuto, il direttore generale del Cetma, Luigi Barone, illustrerà ai partecipanti lo svolgimento del corso e gli obiettivi dello stesso, a cominciare dall’etica applicata al packaging.