News

CETMA vince in H2020


La Commissione Europea ha premiato l’esperienza consolidata dal CETMA sui materiali ecosostenibili derivanti dai rifiuti di costruzione e demolizione (CDW) finanziando con più di 5 milioni di euro il progetto “REuse and REcycling of CDW materials and structures in energy efficient pREfabricated elements for building REfurbishment and construction - RE4” nell’ambito del Programma per la Ricerca e l'Innovazione Horizon 2020.

L’obiettivo complessivo del progetto è la realizzazione di una costruzione energeticamente efficiente fatta interamente con componenti prefabbricati contenenti almeno il 65% in peso di materiali/strutture provenienti da rifiuti da CDW.



Il progetto, di cui CETMA è capofila, vede infatti la partecipazione di 12 partner internazionali tra i quali la Queen’s University of Belfast, la National Taiwan University of Science and Technology, la multinazionale Spagnola delle costruzioni Acciona Infraestructuras, la società consortile Sviluppo Tecnologie e Ricerca per l'Edilizia Sismicamente Sicura ed Ecosostenibile STRESS, l’Istituto di Ricerca Svedese sul calcestruzzo CBI Betonginstitutet AB, l’Associazione Europea Association des Cites et des Regions pour le Recyclage et la Gestion durable des Ressources, ACR+.

Re4 è il primo grande progetto di R&S finanziato nell’ambito di H2020 coordinato da un Centro di Ricerca pugliese. Il team di lavoro sarà coordinato dall’Ing. Alessandro Largo, responsabile dell’Area Diagnostica e Ingegneria Civile del CETMA.


Per maggiori informazioni, seguono i contatti della persona di riferimento:
Alessandro Largo
email:alessandro.largo@cetma.it
tel. +39 0831 449406