News

Il vocabolario Treccani la definisce così: “Operazione che permette di estrarre o sottrarre da un ambiente gas, liquidi, o solidi polverulenti, sfruttando l’effetto di una conveniente depressione”. Ma la definisce anche così: “Vivo desiderio di conseguire un fine nobile, o comunque legittimo, da parte di singoli individui, di nazioni, di gruppi sociali”. Mai come in questo caso, un vocabolo come “aspirazione” comunica (senza ricorrere a sinonimi) il duplice significato di principale attività dell’impresa e di proiezione futura per la realizzazione di un sogno. Rossella Filoni, fin dal primo incontro, ci ha trasferito alcune delle migliori qualità di un imprenditore, ovvero la reattività e la rapida rimozione delle barriere formali, così come l’assunzione del rischio di affidarsi senza troppe elucubrazioni a un consulente sconosciuto fino a quella data. Donna veloce e con le idee molto chiare, attraverso questa intervista ci sottrae temporaneamente dal piano di lavoro per condurci nella dimensione fantastica propria solo degli ambienti permeati di fumi e di vapori.

Chi è Rossella Filoni?

Laureata in economia aziendale ma con “aspirazioni“ vocate alla creatività. Quindici anni di esperienza nell’azienda di famiglia, serviti per costruire un marchio, un’immagine, una reputazione che nel nostro specifico segmento di mercato ha un valore riconosciuto da parte dei principali operatori.

Di cosa si occupa TMI e quali le traiettorie d’innovazione ad oggi individuate?

L’azienda nasce nel 2013. Due fratelli, Rossella e Tony, decidono di intraprendere un cammino più proprio, distaccandosi dalla Tecno Metal gestita dal padre sino a giugno 2013. L’esperienza del padre, imprenditore dal 1968, è maturata nel settore degli infissi in alluminio. Agli inizi degli anni ‘90, quando ha intravisto un cambiamento nel mercato oramai inflazionato, ha sentito la necessità di specializzarsi in qualcosa di diverso, avviando un cambiamento radicale: impianti di aspirazione nelle cucine industriali. Settore nuovo, clientela diversa, da artigiano a piccolo industriale. Il capannone è costruito a tempo di record, ma è necessario un decennio per specializzare la manodopera (totalmente inesperta per assenza di aziende dello stesso tipo nel territorio), avvicinare e sperimentare la clientela, rinvenire fornitori affidabili, trovare nel mercato la propria posizione e farsi riconoscere l’identità di Specialisti in “aeraulica”, partner tecnico nella ricerca della soluzione migliore per la gestione dei flussi d’aria nelle cucine industriali.

L’azienda ora affianca i maggiori produttori di cucine professionali, imprese multinazionali organizzate e affermate che richiedono standard qualitativi alti, ostacolo ma, al tempo stesso, stimolo per migliorarsi, nel proporre prodotti e soluzioni che ottimizzino le installazioni, favoriscano un risparmio energetico nelle componentistiche, consentano di realizzare, dove possibile, economie di costo. Come? Grazie a nuove idee di approccio, a nuovi diversi materiali, a strumenti più competitivi e, al contempo, possano fornire impianti esteticamente belli e realizzati con le più moderne tecnologie a disposizione: dalla filtrazione alternativa a quella meccanica (ionizzazione), dalla depurazione dell’aria con lampade a tecnologia UV al recupero entalpico del calore per mezzo di scambiatori innovativi.

"Trattare l’aria" è la vostra passione e dedizione principe. La sfida di TMI è quindi quella di muoversi da una logica di fornitura di prodotto (a esempio la cappa industriale) verso una logica di fornitura di servizio (a esempio: la progettazione degli impianti, la manutenzione, lo sviluppo di sistemi di recupero energetico)?

Nel tempo abbiamo imparato a capire quanto il problema della gestione dei fumi di cucina sia un serio e impegnativo problema (pensiamo alla negatività della fastidiosa diffusione dell’odore di cucina dentro le sale ristorante), ma non altrettanto remunerativo come vendere un forno professionale. Questa è diventata la nostra competenza, il valore aggiunto delle nostre produzioni. Abbiamo proposto e offerto corsi di formazione per gli operatori interessati per far crescere le competenze degli addetti ai lavori e far percepire l’esigenza al cliente finale: siamo riusciti a far capire la differenza effettiva tra lavorare in un ambiente salubre e in uno che non lo è, facendo cogliere le differenze e valutando gli effetti positivi sul risultato dell’attività lavorativa.
Abbiamo affiancato il cliente offrendo il sopralluogo, la progettazione, la produzione e l’installazione finale, abbiamo fidelizzato il cliente semplificandogli alcune sue attività, garantendo spazi di mercato e servizi efficienti, che possano offrire al cliente maggiori punti di forza nella gestione della trattativa con il cliente finale/ristoratore.
Abbiamo deciso di investire nelle persone, facendo crescere un ufficio tecnico disponibile nello spirito e attento nel fornire assistenza telefonica e sul posto per risolvere le problematiche di aspirazione delle cucine. Da non ultimo abbiamo allargato l’offerta della nostra consulenza anche per gli ambienti attigui, che dipendono fortemente dalla gestione ottimale dei fumi in cucina, proponendo specifiche soluzioni integrate tra le nostre apparecchiature e quelle dedicate al condizionamento, con una particolare attenzione verso i canoni del risparmio energetico.

Due parole sulla nuova Kappa AirSaving©. Quali gli stimoli e le opportunità che hanno consentito a TMI di generare innovazione? Il settore navale, con i suoi spazi ridimensionati e la forte necessità di bassi consumi energetici, è un mercato per voi prospetticamente interessante?

In generale il settore della ristorazione è un mercato in grande cambiamento, quello che è oggi non lo sarà domani, cambiamo le abitudini, i menu e le diete e occorre, possibilmente, anticipare più che seguire le nuove esigenze. A titolo di esempio, seguono alcuni spunti, partendo sempre dal presupposto che nella società contemporanea tutti hanno bisogno di un luogo di cottura e quindi di un sistema di aspirazione conseguente (Kappa, KlimaKucina© o KlimaShow©) per gestire i fumi:

  • sempre più persone sono interessate ad apprendere di cucinare;
  • il numero delle scuole di cucina di bassa, media e alta formazione sta crescendo;
  • il numero dei ristoranti, ristori, cucine e luoghi di cottura sta crescendo;
  • il numero degli chef che cucinano in casa o per terzi sta crescendo;
  • il numero dei pasti fuori casa sta crescendo.
La Kappa AirSaving© nasce, inizialmente, per il settore navale, ma la sua utilità di applicazione può essere estesa al mercato tradizionale: una cappa che fa risparmiare trova sempre il suo spazio! Il settore navale è un comparto dominato da due imprese multinazionali, un settore in crescita con la necessità di soluzioni per spazi ridotti e di bassi consumi. La Kappa AirSaving© è un progetto che potremmo offrire al mercato, abbiamo già degli interlocutori che hanno valutato di sperimentare il nostro articolo prenotando la nostra soluzione. Vi terremo aggiornati!

La collaborazione con il CETMA. Benefici e impressioni raccolte durante l’esperienza di collaborazione.

Un buon gruppo, competente, organizzato, dotato di strutture. Siamo riusciti, grazie alla loro competenza, ad arrivare a un modello matematico che ci ha consentito notevoli risparmi in termini di prototipi e di tempistica per arrivare puntuali al risultato atteso e voluto. Un’esperienza che ci auguriamo continui grazie al prossimo bando DISEGNI +3, con il quale vorremmo progettare e definire un ulteriore nuovo prodotto che tenga in particolare considerazione risparmio energetico e semplificazione degli impianti.

Cosa si aspetta dal futuro?

Di continuare ad avere qualcosa da dire e proporre al mercato! Di continuare a essere professionisti nel riuscire a saper intuire e cogliere gli orientamenti del mercato per offrire sempre nuove proposte e soluzioni! Di continuare a pensare con la nostra acutezza su ogni piccola cosa!



Kappa AirSaving© - CETMAdesign – (RCD 002564260- 0001) - Dettaglio DEMO3D Promozionale a cura dell’ara VAM - Virtual, Augmented Reality and Multimedia



Rossella Filoni

Amministratore Unico, TMI S.r.l.

Zona Industriale – 73044 Galatone (LE) ITALIA

tel. +39 0833 834064 – http://www.tm-i.it/






VENTI.VOLTE.VOLTI. è un progetto della divisione di Design del CETMA.

© Copyright – CETMA 2016 - Tutti i diritti riservati

Ogni diritto sui contenuti del progetto è riservato ai sensi della normativa vigente. La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, di tutto il materiale originale contenuto nel progetto VENTI.VOLTE.VOLTI (tra cui testi, immagini ed elaborazioni grafiche) sono espressamente vietate in assenza di autorizzazione scritta.