News

Calzature di sicurezza biodegradabili

Procedono con successo le attività sul progetto MAIND

Ottimi sono i primi risultati sulle formulazioni poliuretaniche biodegradabili derivanti da risorse rinnovabili di tipo vegetale per suole di calzature di sicurezza ottenuti dal gruppo di ricercatori coordinati dal Prof. Alfonso Maffezzoli, Responsabile Scientifico del progetto MAIND, e l’Ing. Antonella Tarzia, responsabile dell’ Area Materiali e Caratterizzazioni del CETMA. Il progetto MAIND “MAteriali eco-innovativi e tecnologie avanzate per l’INDustria manifatturiera e delle costruzioni” è finanziato dal MIUR con dotazioni finanziarie del Programma Operativo Nazionale Ricerca e Competitività 2007-2013 (PON R&C), per le Regioni Convergenza (Campania, Puglia, Calabria, Sicilia) e PAC Ricerca, Asse I, Azione I, Titolo III – Creazione di Nuovi Distretti e/o Nuove Aggregazioni Pubbliche/Private.

I precursori di origine vegetale aventi appropriate prestazioni fisico-meccaniche, in relazione all’applicazione individuata ed alla biodegradabilità, sono stati sintetizzati ad hoc presso il Dipartimento di Chimica dell’Università di Bari dal gruppo di ricerca coordinato dal Prof. Angelo Nacci.

Ed in corso sono attività formulative e di caratterizzazione alle quali seguiranno produzioni di prototipi di suole presso gli stabilimenti del partner di progetto Base Protection, con sede a Barletta.

Allo stato attuale per le suole di calzature di sicurezza sono disponibili in commercio formulazioni poliuretaniche derivanti da risorse rinnovabili, ma non aventi caratteristiche di biodegradabilità. Ed infatti l’ambiziosa finalità della ricerca in corso presso i laboratori del CETMA, in sinergia con il Dipartimento di Chimica dell’Università di Bari, consiste nello sviluppo di suole per calzature di sicurezza che esibiscano caratteristiche di biodegradabilità “chimicamente progettata”, nell’ottica di uno sviluppo economico sostenibile, e che al contempo garantiscano una vita utile della calzatura adeguata alle esigenze commerciali e prestazionali dei clienti.

Per maggiori informazioni, seguono i contatti della persona di riferimento:
Antonella Tarzia
email:antonella.tarzia@cetma.it
tel. +39 0831 449423