News

FORMALDEIDE: nuova classificazione armonizzata dal 1° gennaio 2016.

La formaldeide passa da sospetto cancerogeno a presunto cancerogeno per l’uomo.

Come stabilito dal Reg. (UE) 605/2014, sesto adeguamento al progresso tecnico e scientifico (ATP) del Reg. 1272/2008 (CLP), a partire dal 1° gennaio 2016 entra ufficialmente in vigore la nuova classificazione armonizzata della formaldeide (CAS 50-00-0).

La classificazione di tale sostanza cambia da cancerogena di categoria 2 (ovvero sostanza sospetta cancerogena senza prove sufficienti a classificarla in categoria 1) a cancerogena di categoria 1B (ovvero sostanza presunta cancerogena sulla base di esperimenti su animali); diventa inoltre mutagena di categoria 2.

Questa modifica di classificazione comporterà l’aggiornamento tempestivo di tutta una serie di documenti quali le schede di sicurezza di tutti i prodotti contenenti formaldeide e delle le loro etichette di pericolo, nonché del documento di valutazione dei rischi (DVR) stabilito ai sensi del D. Lgs. 81/2008.

In aggiunta, alcune aziende dovranno aggiornare il dossier di registrazione (Titolo II del REACH), la notifica della classificazione ed etichettatura (Notifica C&L) e la classificazione dei rifiuti generati in azienda che contengono formaldeide.

Lo Staff di chimici ed ingegneri professionisti del Consorzio CETMA è in grado di assistere le imprese attraverso i servizi di seguito elencati:

  • Schede Dati di Sicurezza: redazione, revisione o aggiornamento delle Schede Dati di Sicurezza in conformità ai criteri di classificazione ed etichettatura previsti dal Regolamento CLP.
  • Notifica C&L: gestione, per conto del cliente, della procedura di notifica all’Inventario europeo delle classificazioni ed etichettature.
  • Classificazione ed etichettatura: classificazione di sostanze e miscele e redazione/revisione dell’etichettatura.



Per maggiori informazioni, seguono i contatti della persona di riferimento:

Luigia Longo

e-mail: luigia.longo@cetma.it

tel. +39 0831 449409