Il progetto REVALUE – REcycled carbon fibres for high VALUE composites – entra nel vivo.


Il progetto, finanziato nell’ambito dell’iniziativa Europea EIT Raw Material, si pone come obiettivo lo sviluppo di materiali compositi innovativi a matrice termoplastica, rinforzati con fibre di carbonio da riciclo, per il settore automotive.

Il progetto propone una soluzione vincente sia riguardo i target quantitativi imposti per la riduzione di C02, grazie alla diminuzione di peso, e quindi di consumi, derivante dall’impiego di fibre carbonio, che l’obbedienza alla Direttiva 2000/53/EC relativa al fine vita dei veicoli.

Il partenariato di progetto è costituito da ENEA (IT), CETMA (IT), CEA (FR), SUEZ (FR), Università del Salento (IT) e Centro Ricerche FIAT (IT). CETMA, Responsabile scientifico del progetto, si occuperà dell’ottimizzazione del processo di sizing per le fibre di carbonio da riciclo, e dello scaling-up relativo su scala pilota.

Il progetto è giunto al 6 mese di attività. Lo studio di fattibilità preliminare si è quasi concluso ed ha confermato la validità tecnica ed economica della soluzione proposta che mira allo scale-up di un processo che consente di rendere le fibre di carbonio da riciclo più facilmente adoperabili dai produttori di semilavorati in materiale composito e, conseguentemente, a consentirne l’uso per la produzione di componenti per il settore automotive su larga scala.

Il CETMA ha presentato i primi risultati del progetto nel corso del brokerage event della EIT Raw Material a Berlino lo scorso 25 e 26 Settembre.