Obiettivi

Il CETMA organizza la prima Summer School sul packaging dei prodotti dell’agroindustria mediterranea in collaborazione con le imprese GRANORO, DI LEO e DUE PALME, eccellenze dell’agroindustria pugliese e lucana. All’interno del corso si intendono trasferire metodologie e tecniche avanzate per la generazione e la valutazione di idee alternative nel settore del packaging per pasta, vino e prodotti da forno, con particolare attenzione agli aspetti di etica e sostenibilità ambientale. Il corso intende tracciare un percorso completo e ben definito che parte dalla comprensione dei vincoli del settore e delle potenzialità di un materiale fino alla generazione di concept per i mercati di interesse dei partner. Il corso sarà un laboratorio creativo con visite presso gli stabilimenti e confronto con esperti del settore.


I partecipanti saranno avviati allo studio del settore packaging in alcuni mercati trainanti per l’agroindustria mediterranea, ovvero pasta, vino e prodotti da forno. Verrà stimolata l’analisi e la comprensione di tendenze e visioni, la generazione di idee e bisogni per la vita quotidiana e la conoscenza dei materiali avanzati per la protezione alimentare, così come l’indagine delle applicazioni presenti e future che ne deriveranno.

La Summer School intende incrementare le capacità di innovazione dei formandi attraverso l’acquisizione di metodologie e strumenti per sviluppare concept e scenari per imballaggi dell’industria agro-alimentare mediterranea. Le attività di sviluppo verranno supportate con affiancamento professionale nella progettazione CAD e Stampa 3D. Obiettivo finale sarà il completamento di un percorso che parte dalla comprensione dei materiali e dei processi produttivi fino all’integrazione in un concept ad elevata fattibilità tecnico-economica.





Requisiti


Studenti e laureati nelle facoltà di design ed engineering di età preferibilmente compresa tra i 18 e i 30 anni. La Summer School è aperta anche a giovani professionisti operanti nei settori del packaging e dell’agroindustria. Si richiede una buona conoscenza della lingua inglese.



Dove e Quando


La Summer School si terrà a Brindisi dal 26 al 30 Giugno 2017 presso i laboratori del CETMA insediati nel Parco Scientifico-Tecnologico “Cittadella della Ricerca”. Sono previste inoltre giornate formative e visite presso gli stabilimenti industriali delle imprese partner.



5 giorni con noi

  • Day 1. – June 26th, 2017
    Start!

    Benvenuti in Puglia! A voi il kit di benvenuto della prima edizione della PMA Summer School! Il direttore generale del CETMA vi accoglierà per “confezionare” la migliore settimana della vostra vita! Avete mai sentito parlare di etica applicata al packaging? Subito al lavoro con il quadro normativo riguardante il contatto alimentare!

  • Day 2. – June 27th, 2017
    Veni, Vidi, Vici!

    Si parte! I cultori della pasta andranno alla scoperta di Corato per visitare il pastificio Granoro, i più “alcolici” a Cellino San Marco per le Cantine Due Palme, e altri golosi in direzione Matera con la Di Leo! Al ritorno scopriremo i materiali polimerici per il packaging!



  • Day 3. – June 28th, 2017
    Trendvisions!

    Quali sono i processi industriali di nuova generazione? Quali quelli usati dalle aziende partner? Scopriamo insieme tutti i tipi di imballaggio presenti sul mercato e stabiliamo le trendvisions degli imballaggi agroalimentari.





  • Day 4. – June 29th, 2017
    Crea!

    Dopo tutte le lezioni teoriche: il brief (e la sfida) è lanciato! Tocca a voi adesso progettare un imballaggio che sia bello e funzionale, l’idea perfetta per i nostri partner, la sfida per un futuro sostenibile! Che vinca il migliore!





  • Day 5. – June 30th, 2017
    It’s Up To You!

    Una bellissima settimana è ormai trascorsa, ricapitoliamo i progetti realizzati da ognuno di voi, e lasciamo scegliere alla commissione il Best Project! Con l’augurio che vi siate divertiti quanto noi, godiamoci un piccolo party finale! ...Non scordatevi l’attestato!! Alla prossima!



Costi


L’iscrizione alla “PMA Summer School” prevede il pagamento in un’unica soluzione di una somma pari a 600,00 €. L’importo copre le spese di organizzazione, comprensivo del kit di benvenuto, del buono mensa giornaliero (valido solo per il pranzo), del materiale didattico e dei trasferimenti da e verso gli stabilimenti delle imprese partner.


Partner

Di Leo

La Di Leo Pietro S.p.A., con sede a Matera, produce e commercializza una vasta gamma di biscotti. L’ampio assortimento include: i Savoiardi (prodotti con il 26% di uova), ideali per preparare Tiramisù e dessert; i Caserecci, una linea che soddisfa il desiderio di semplicità e tradizione riproponendo il sapore autentico dei biscotti di una volta; i Fattincasa, una linea esclusiva che associa alla qualità di un'antica tradizione artigiana l'innovazione nell'uso di ingredienti nuovi, in linea con i gusti più moderni, come il mais, l'orzo e la farina di soia; i Vivisano, una linea senza zuccheri, latte e uova aggiunte, a basso contenuto di grassi e ricchi di fibre, ideata per gli amanti di uno stile di vita sano ed equilibrato; i Caveosi, nati da una ricetta tradizionale e prodotti con olio extravergine di oliva e vino IGP Basilicata; i Fiorbì preparati solo con ingredienti di prima scelta provenienti da agricoltura biologica. Tutti i biscotti Di Leo sono senza olio di palma e vengono prodotti utilizzando olio di mais, olio di girasole o olio extra vergine di oliva. La volontà di offrire le più elevate garanzie ha portato la Di Leo Pietro S.p.A. all'ottenimento di diverse certificazioni internazionali come: UNI EN ISO 9001 per il sistema di qualità e UNI EN ISO 14001 per la gestione ambientale, le prestigiose certificazioni BRC e IFS per la sicurezza alimentare.


Due Palme

L’azienda Due Palme, nasce dalla visione di Angelo Maci, un enologo che ha investito passione e amore per la sua terra, realizzando una cooperativa che ad oggi conta più di 1000 affiliati e 5 cantine nel cuore del Salento. Due Palme non ha dato spazio solo ai vitigni di Negroamaro e Primitivo, ma ha voluto valorizzare anche tutte le altre tipicità autoctone che la Puglia offre, lavorando 7 prodotti Dop quali: Salice salentino rosso, Salice salentino bianco, Primitivo di Manduria, Brindisi, Squinzano, Lizzano e Copertino. Pur conservando tradizione e storia, Due Palme ha sempre avuto uno sguardo avanti, investendo già negli anni ’90 nel mercato orientale, che è il mercato trainante dell’impresa. L’amore per la terra è ciò che distingue l’azienda, infatti essa adotta una politica di rispetto dell’ambiente che ha un peso importante nel bilancio della cooperativa, ma un feedback impagabile per la salubrità dell’ambiente e per la qualità dei prodotti.


Granoro

Il Pastificio Attilio Mastromauro Granoro S.r.l. ha sede a Corato, in Puglia, regione ubicata nel cuore del mezzogiorno di Italia, immersa in un territorio ricco di storia e tradizioni, da sempre conosciuta come zona di produzione dei migliori grani duri d’Italia e d'Europa. Fondato nel 1967 dal Sig. Attilio Mastromauro, il Pastificio Granoro è oggi una tra le più importanti realtà produttive italiane nel settore della pasta secca di semola di grano duro e di alcuni prodotti come i pomodori e l’olio, legati per tradizione al primo piatto. Il Pastificio Granoro oggi produce pasta italiana di qualità in oltre 150 formati diversi e un’ampia linea di prodotti legati al tradizionale “primo piatto” italiano: salse, sughi pronti, condimenti, legumi lessi e olio extravergine di oliva. Presente su gran parte del territorio nazionale, la pasta e la linea del primo piatto Granoro sono esportati in diversi paesi del mondo – oltre 122 Paesi - e il Pastificio è attualmente in Italia fra i primi in ordine di importanza, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.


ADI

ADI è stata fondata a Milano nel 1956 su iniziativa di un gruppo di intellettuali, architetti, designer e imprenditori impegnati nella definizione di una nuova estetica industriale. Da allora è protagonista della cultura del progettare, del produrre, del distribuire, e del comunicare. L’ADI ha contribuito a collocare il Design Italiano all’attenzione internazionale e alla valorizzazione del Made in Italy nel mondo.
Il Premio Compasso d’Oro è nato nel 1954 da un’idea di Giò Ponti e istituito dai grandi magazzini “La Rinascente” ed ha lo scopo di mettere in evidenza la qualità del Design Italiano. Nel 1964 questo Premio viene donato da “La Rinascente” ad ADI che ne cura da quella data l’organizzazione e ne garantisce l’imparzialità. I prodotti premiati e segnalati nelle varie edizioni del Premio, dal 1954 alle più recenti, entrano di diritto del patrimonio della “Fondazione ADI – Collezione Compasso d’Oro” costituita nel 2002 per iniziativa di ADI con il nome Fondazione ADI per il design italiano.
La Fondazione ADI ha anche ottenuto il riconoscimento giuridico e nel 2004 il Ministero per i Beni Culturali, Soprintendenza della Lombardia, ha dichiarato la Collezione Storica del Premio Compasso d’Oro ADI “bene di eccezionale interesse artistico e storico”.
Sono presenti 13 Delegazioni Territoriali sparse in tutto il territorio italiano, la Delegazione Puglia e Basilicata è stata costituita nel 2006, e si sono succeduti nel ruolo di Presidente Tito di Maggio e Gianluca Ciullo. Dal 2015 è in carica come Presidente Roberto Marcatti con un direttivo composto da Giorgina Marrocco, vice presidente, Antonio D’Aprile, tesoriere, Piero Monitillo, consigliere, Francesco Zurlo, consigliere.

Esperti

Coming Soon


Contatti

 
   
 

Per effettuare l'iscrizione alla PMA summer school utilizza il form in basso.
Le iscrizioni saranno aperte fino al 30 Aprile 2017

Iscriviti ora

Informazioni personali

 
 
   

Documenti