Progetti di Ricerca

FOREST-COMP - Nuovi biocompositi da risorse forestali

Obiettivo Produrre su larga scala biocompositi, partendo da risorse rinnovabili forestali e non. Studio e messa a punto di formulazioni polimeriche bio-based a base termoplastica e poliuretanica e impiego di fibre vegetali funzionalizzate come filler e rinforzo di bio compositi per la produzione industriale in diversi settori quali trasporti, arredamento abbigliamento da lavoro (calzature) e edilizia.
Data fine: 31/12/2016
Coordinatore: NTUA
Altri partner:CETMA, FASADA, University of Bath, TWI Limited, Fraunhofer, UNIVERSITAET BAYREUTH, TECNALIA, CBI Betonginstitutet AB 
Stato: concluso.
Contatti: Sonia SARACINO – tel. 0831 449417 – sonia.saracino@cetma.it
Sito web: www.amanac.eu FB: https://www.facebook.com/pages/Amanac-Project/801121449948769
LINKEDIN: https://www.linkedin.com/groups/8230987/profile
Twitter: https://twitter.com/Amanac_eu



AMANAC - Advanced Material And NAnotechnology Cluster

Il Cluster Europeo AMANAC - Advanced Materials and Nanotechnology Cluster nasce per promuovere le sinergie ed i campi di cooperazione tra i progetti le cui attività di ricerca si concentrano sui materiali avanzati e le nanotecnologie sull'efficienza energetica negli edifici. La partecipazione al Cluster permetterà ai progetti coinvolti di essere più produttivi, competitivi, di successo e li sosterrà per il raggiungimento di un più forte impatto e con maggiori ricadute di carattere sociale ed industriale.

Programma di finanziamento: H2020, CSA – Coordination and Support Action
Data inizio: 01/01/2015
Data fine: 31/12/2016
Coordinatore: NTUA
Altri partner:CETMA, FASADA, University of Bath, TWI Limited, Fraunhofer, UNIVERSITAET BAYREUTH, TECNALIA, CBI Betonginstitutet AB 
Stato: concluso.
Contatti: Sonia SARACINO – tel. 0831 449417 – sonia.saracino@cetma.it
Sito web: www.amanac.eu FB: https://www.facebook.com/pages/Amanac-Project/801121449948769
LINKEDIN: https://www.linkedin.com/groups/8230987/profile
Twitter: https://twitter.com/Amanac_eu



AVALON - Across high-added VALue sectOrs for knowledge-based product service creatioN

L’obiettivo di AVALON è quello di incorporare le leghe a memoria di forma (SMA – Shape Memory Alloy) in strutture tessili ibride multifunzionali. Inoltre, nel progetto sono state sviluppate nuove tecnologie di produzione per processare termo meccanicamente filamenti aventi diametri dell’ordine dei pochi micron integrandoli con fibre convenzionali, per realizzare fili intelligenti la cui microstruttura sia ispezionabile con tecniche online. I tessuti ibridi con SMA possono consentire di ottenere un prodotto finale avente caratteristiche tecniche ad alto valore aggiunto, quali l’elevata capacità di smorzamento, l’assorbimento degli shock termomeccanici, la conservazione della memoria ed il comportamento superelastico.

Programma di finanziamento: FP6-NMP
Data inizio: 1 marzo 2005
Data fine: 31 maggio 2009
Coordinatore: ITV DENKENDORF (DE)
Altri partner: 
Stato: concluso.
Sito web: www.bioagrotex.eu



BIOAGROTEX - Development of new agrotextiles from renewable resources and with a tailored biodegradability

Sviluppo di nuovi agrotessili da risorse rinnovabili con biodegradabilità adattata prevedendo la ricerca e lo sviluppo di nuovi agrotessili rinnovabili al 100%, attraverso la combinazione di fibre naturali, fibre e additivi funzionali a base biologica.

Programma di finanziamento: FP7-NMP
Data inizio: 1 ottobre 2008
Data fine: 30 settembre 2012
Coordinatore: CENTEXBEL
Altri partner: 
Stato: concluso.
Sito web: www.avalon-eu.org



Clean sky Light tank

Finanziato nell’ambito della call europea – Clean Sky, il progetto Ligth Tank ha avuto come obiettivo lo sviluppo e riprogettazione di un serbatoio per olio motore di un elicottero, in polimero termoplastico in sostituzione del tradizionale serbatoio in materiale metallico allo scopo di ridurre i pesi, ottimizzare il processo produttivo e i ridurre i costi.



DAREED – Decision support Advisor foR innovative business models and user engagement for smart Energy Efficient Districts

Il progetto europeo DAREED prevede un investimento di più di 4 milioni di euro e la partecipazione di 12 partner provenienti da differenti paesi europei (Germania, Gran Bretagna, Italia e Spagna. Il progetto prevede lo sviluppo di una piattaforma ICT composta da servizi di per la gestione attiva dell’energia elettrica che possano favorire l'efficienza energetica e la riduzione delle emissioni di carbonio in edifici, quartieri e città. I risultati del progetto saranno validati attraverso tre siti pilota in differenti paesi garantendo così la possibilità di generalizzare i risultati e garantire replicabilità e scalabilità delle soluzioni in Europa e anche al di fuori. Il Consorzio CETMA, attraverso le competenze della Divisione di Ingegneria Informatica, sarà impegnato nelle attività di Modelling&Simulation e parteciperà attivamente a tutte le fasi del ciclo di sviluppo della piattaforma ICT, offrendo il proprio contributo per la realizzazione di specifici tool di Energy Management. Inoltre CETMA offrirà supporto tecnico al sito pilota italiano, il Comune di Lizzanello.

Programma di finanziamento: FP7-SMARTCITIES-2013
Data inizio: 1 settembre 2013
Data fine: 31 agosto 2016
Coordinatore: ISOTROL SA (Spagna)
Altri partner:OPEN EXPERIENCE GMBH (Germania); CORPORACION DE EMPRESAS MUNICIPALES DE SEVILLA AIE (Spagna); Università di Bologna (ITALIA); Università di Brunel (Gran Bretagna); Municipalità di CAMBRIDGESHIRE (Gran Bretagna); INSTITUTO ANDALUZ DE TECNOLOGIA (Spagna); COMUNE DI LIZZANELLO (ITALIA); ENEL INGEGNERIA E RICERCA SPA (ITALIA); CETMA (Italia); CLEOPA GMBH (Germania); KARLSRUHER INSTITUT FUER TECHNOLOGIE (Germania) 
Stato: in esecuzione.
Sito web: www.dareed.eu



ECO-FAIRS - ECO-design and manufacturing of thermoplastic structural fairings for helicopters

Il Progetto ECO-FAIRS ha riguardato la progettazione e produzione di tre dimostratori strutturali per elicotteri utilizzando materiali compositi termoplastici. Di seguito si elencano i tre dimostratori prodotti nel progetto attraverso tecnologie “out of autoclave”:

  • upper panel;
  • sponson fairing;
  • radome.
Nell’ambito del progetto sono state affrontate diverse tematiche riguardanti la progettazione, la realizzazione e il controllo di componenti strutturali in materiale composito per il settore aerospace. Tra i risultati di maggior rilievo conseguiti nel progetto si evidenziano la definizione di una serie di linee guida per la progettazione di componenti in composito termoplastico nel settore aerospace, la realizzazione di componenti in composito termoplastico di forma complessa e lo sviluppo di una nuova metodologia di giunzione mediante la tecnica della saldatura a induzione.

Programma di finanziamento: FP7-JTI
Data inizio: 01/07/2011
Data fine: 31/10/2013
Coordinatore: Consorzio CETMA
Altri partner:
Stato: concluso.



ECO-PLASBRICK - Innovative recycled plastic based panels for building field

Progetto relativo alla prima applicazione sul mercato di pannelli con nucleo in plastica eterogenea da riciclo e pelli in gres porcellanato.

Programma di finanziamento: CIP-EIP-Eco-Innovation
Data inizio: 1 luglio 2011
Data fine: 30 giugno 2014
Coordinatore:
Altri partner:
Stato: concluso.
Sito web: www.ecoplasbrick.eu



FLY-BAG - Blastworthy textile-based luggage containers for aviation security

Il progetto è dedicato alla ricerca e sviluppo di contenitori per bagagli, nel settore aeronautico, basati su tessuti resistenti alle esplosioni. L’obiettivo delle attività di ricerca si incentra sui contenitori ibridi composito tessuto per i bagagli dei passeggeri, in grado resistere e contenere eventuali esplosioni, evitando che le conseguenze della detonazione possano interessare le strutture dell’aereo. Lo scopo finale è aumentare la sicurezza degli aeromobili a medio raggio per l’aviazione civile, offrendo una maggiore protezione di fronte al rischio di atti terroristici.

Programma di finanziamento: FP7-TRANSPORT
Data inizio:1 gennaio 2008
Data fine: 28 febbraio 2011
Coordinatore:D'Appolonia Spa (IT)
Altri partner:CETMA (IT); Sächsisches Textilforschungsinstitut e.V. (DE); Blastech Ltd (UK); Carmel Cargo Network Bv (NL); Meridiana Spa (IT); Danmarks Tekniske Universitet (DK); APC Composite (SE)
Stato: concluso.
Sito web: www.fly-bag.net



FLY-BAG 2 - Advanced technologies for bomb-proof cargo containers and blast containment units for the retrofitting of passenger airplanes

Il progetto si basa sul primo progetto FLY-BAG che ha sviluppato e dimostrato una bagagliera tessile resistente alle esplosioni. L'obiettivo è ora quello di sfruttare le conoscenze acquisite nel precedente progetto per sviluppare nuovi dispositivi sia per la cabina e gli ambienti di carico e per allargare la validazione sperimentale dei nuovi concetti comprese le prove in scala reale su aeromobili in pensione.
Aspetti di ricerca da affrontare sono la correlazione tra carica esplosiva e la posizione dei bagagli il grado di riempimento, l'effetto di pressurizzazione, gli effetti delle strutture e dei passeggeri.

Programma di finanziamento: FP7-TRANSPORT
Data inizio:21 agosto 2012
Data fine: 31 luglio 2015
Coordinatore:D'Appolonia Spa (IT)
Altri partner:AERNNOVA ENGINEERING SOLUTIONS SA (ES); MERIDIANA MAINTENANCE S.P.A. (IT); DOKASCH GMBH (DE); INASCO (GR); CETMA (IT); EASC EV (DE); UNIVERSITY OF PATRAS (GR); APC COMPOSIT AB; ZIPLAST SRL (IT); SAECHSISCHES TEXTILFORSCHUNGSINSTITUT E.V. (DE); CARMEL CARGO NETWORK BV (NL); BLASTECH (UK)
Stato: concluso.



HYCOTRANS - Development design methodology of hybrid structures for transportation

Il progetto ha riguardato lo sviluppo di materiali compositi ibridi per applicazioni strutturali ai mezzi di trasporto. Nel progetto sono stati sviluppati pannelli sandwich di nuova concezione in materiale composito per applicazioni nel settore dei trasporti. In particolare tali pannelli sono concepiti per la realizzazione di carrozzerie di veicoli (carrozze ferroviarie e autobus) e dimostrano la capacità di assorbire elevati carichi di impatto con un meccanismo di rottura di tipo duttile.

Programma di finanziamento: FP4-BRITE/EURAM 3
Data inizio:1 dicembre 1996
Data fine: 30 novembre 1999
Coordinatore:Università di Sheffield (UK)
Altri partner:
Stato: concluso.



GREEN CAST - Demonstration of innovative lightweight construction components made of recycled ashes for sustainable buildings

Sviluppo di un processo industriale per la produzione di componenti da costruzione leggeri in ceneri di risulta per edifici sostenibili.

Programma di finanziamento: CIP-EIP-Eco-Innovation
Data inizio:15 settembre 2011
Data fine: 15 settembre 2014
Partner:ACCIONA INFRAESTRUCTURAS S.A. (ES); CETMA (IT); MOSTOSTAL (PL)
Stato: concluso.



I-STONE - Re-engineering of natural stone production chain through knowledge based processes, ecoinnovation and new organisational paradigms

Reingegnerizzazione la filiera produttiva di pietre naturali per incrementare considerevolmente il suo livello di efficienza e produttività, limitando l'enorme quantità di scarti litici prodotti e lasciati nell'ambiente, e produrre una nuova generazione di prodotti multifunzionali basati sugli scarti lapidei, salvaguardando la qualità nelle applicazioni e nell'uso dei materiali lapidei.

Programma di finanziamento: FP6-NMP
Data inizio:1 marzo 2005
Data fine: 30 novembre 2008
Partner:
Stato: concluso.
Sito web:www.istone.ntua.gr



KNOHOLEM - Knowledge-based energy management for public buildings through holistic information modeling and 3D visualization

Lo scopo del progetto KnoholEM è la progettazione di una soluzione intelligente di gestione dell'energia che riduca notevolmente i consumi, sia sistematicamente, evitando gli sprechi negli edifici, sia mediante l'ottimizzazione del consumo energetico globale basato sulla conoscenza. La soluzione sarà applicabile e configurabile per una ampia tipologia di edifici e per qualsiasi regione europea.

Programma di finanziamento: 7FP-ICT
Data inizio: 1 settembre 2011
Data fine: 31 agosto 2014
Partner: BRE (UK); KIT (DE); University of Dublin - Trinity College (IE); CETMA (IT); The BRE Institute of Sustainable Engineering (UK); Steinbeis-Europa -Zentrum (DE); ISOTROL (ES); Stichting Smart Homes (NL); Housing association"de Zaligheden" (NL); BDigital (ES); MATRIX (IT); TERA (IT).
Stato: concluso.
Sito web:www.knoholem.eu



MARCEL - Advanced technologies applied to a MAnufacturing Robotized CELl for the production of furniture's shaped parts

Progettazione, sviluppo e realizzazione di un prototipo (dimostratore) d’isola produttiva di particolare rilevanza tecnologica, in grado di eseguire in maniera automatica un’ampia gamma di lavorazioni.

Programma di finanziamento: EUREKA
Data inizio: 6 febbrio 1999
Data fine: 6 febbraio 2002
Partner: CONTROL TECHNIQUES PLC (GB); BIESSE S.P.A. (IT); CETMA (IT); RENAISSANCE INTERIORS LIMITED (GB)
Stato: concluso.



NUMIX - High performance lightweight aggregate for concrete from recycling of plastic waste

Il progetto NUMIX promuove la diffusione su larga scala di aggregati leggeri prodotti dal riciclo di plastiche miste post consumo, nonché i relativi processi e metodi di produzione, cercando di stabilire partnership a livello Europeo per la produzione di Scaglie Densificate e Granuli Espansi da utilizzare come aggregati per calcestruzzo alleggerito strutturale e non strutturale, e per malte.

Programma di finanziamento: CIP-EIP-Eco-Innovation-2008
Data inizio: 1 luglio 2009
Data fine: 30 giugno 2012
Partner: CETMA (IT), ACCIONA INFRASTRUCTURAS S.A. (ES), DFS MONTENEGRO ENGINEERING, Centro Riciclo Vedelago Srl (IT); STUDIO GALLI INGEGNERIA S.P.A. (IT)
Stato: concluso.
Sito web:www.numix-ecoinnovation.eu



OSNET - Ornamental and dimensional stones network

Il progetto è stato finalizzato alla creazione di una rete telematica di supporto alle esigenze del settore delle pietre ornamentali in cui gli operatori (industrie, università e istituti di ricerca) potessero convogliare le proprie conoscenze ed esperienze.

Programma di finanziamento: FP5-GROWTH
Data inizio: 1 giugno 2001
Data fine: 31 ottobre 2004
Partner:
Stato: concluso.
Sito web:www.osnet.ntua.gr



POLYTECT - POLYfunctional TEChnical Textiles against Natural Hazards

POLYTECT è un progetto finalizzato al miglioramento della sicurezza delle strutture in muratura e dei terrapieni attraverso lo sviluppo di nuove strutture tessili multifunzionali. La concezione del Progetto è nata dall’analisi delle esigenze individua¬bili in due distinti scenari tecnico-socio-economici. Da un lato, la vul¬nerabilità sismica sia di strutture in muratura originariamente concepi¬te per resistere solo a carichi verticali, e quindi inadeguate a sopportare le forti sollecitazioni orizzontali indotte da un terremoto, sia di strut¬ture geotecniche (argini, strutture di contenimento) soggette a frane e smottamenti sismici. Dall’altro, la crisi del settore tessile tradizionale europeo, costretto a diversificare la propria produzione puntando verso prodotti ad alto contenuto tecnologico per mantenere competitività di fronte alla pressione del mercato cinese.

Programma di finanziamento: FP6-NMP
Data inizio: 1 settembre 2006
Data fine: 31 agosto 2010
Partner:
Stato: concluso.
Sito web:www.polytect.net



POWERED - Project of Offshore Wind Energy: Research, Experimentation, Development

Il progetto POWERED è finalizzato alla definizione di strategie e metodi condivisi per lo sviluppo dell'energia eolica offshore in tutti i paesi che si affacciano sul mare Adriatico. Tale scelta energetica consentirebbe un rapido incremento d'installazioni, grazie alla riduzione delle problematiche d'inserimento paesaggistico che frequentemente sono l'ostacolo principale all'inserimento di parchi eolici in territori ad alta densità abitativa o in aree ad alto valore storico e paesaggistico. Oltre ciò anche le pro-blematiche connesse al trasporto delle turbine eoliche di grande taglia che, soprattutto in paesi come l?Italia è particolarmente sentita a causa delle ridotte dimensioni delle carreg-giate delle strade che collegano le viabilità principali con le aree interne, verrebbero ridotte. I porti industriali che si affacciano sull?Adriatico potrebbero assumere un ruolo determinante nel processo di sviluppo, diventando veri e propri hub di smistamento ma anche centri di produzione delle componenti tecnologiche.

Programma di finanziamento: IPA Crossborder Cooperation Programme 2007-2013
Data inizio: marzo 2011
Data fine: febbraio 2014
Partner:
Stato: concluso.
Sito web:www.powered-ipa.it



PROWASTE - Efficient utilization of Plastic Waste through Product Design and Process Innovation

Il progetto PROWASTE mira a ridurre la percentuale di plastiche miste destinate in discarica e/o recupero energetico, promuovendo l’uso di una tecnologia innovativa per la produzione di profilati rinforzati in plastica eterogenea.
L’innovazione consiste nel rinforzare i profilati mediante l’inserimento di pultrusi in fibra di vetro. Potenziali applicazioni sono:

  • arredo urbano e per esterni;
  • traversine ferroviarie;
  • pannelli fonoassorbenti per autostrade;
  • pallets;
  • pavimentazioni per pontili;
  • pali per uso agricolo.
Il progetto PROWASTE promuove una soluzione innovativa che supera i limiti dei tradizionali profilati in plastica da riciclo (peso, scarse proprietà meccaniche ed estetiche) consentendo di realizzare prodotti di migliore qualità, alte performances e con un più vasto campo di applicazioni.
Il progetto PROWASTE è focalizzato in particolare sul mercato dell’arredo urbano e per esterni.

Programma di finanziamento: CIP-EIP-ECO INNOVATION
Data inizio: 28 giugno 2010
Data fine: 31 luglio 2013
Partner:
Stato: concluso.
Sito web:www.prowaste.eu



SMOOHS - Smart MOnitoring Of Historic Structures

Obiettivo del progetto SMOOHS è stato lo sviluppo di un nuovo sistema di sensori, tecnologie, software e modelli per lo studio dei processi di degrado e la conservazione degli edifici storici. Nel corso del progetto, è stato studiato e messo a punto un sistema di monitoraggio intelligente che sfrutta reti di sensori wireless miniaturizzati, da applicare agli edifici oggetto di indagine. Ulteriore obiettivo è stato elaborare i dati del sistema di monitoraggio in base a modelli previsionali di deterioramento, offrendo così utili consigli ai gestori di strutture a valenza storico - architettonica. E’ stata progettata e portata a termine una vasta campagna sperimentale, sia su prototipi di laboratorio che su edifici in scala reale, che ha portato alla definizione di una nuova metodologia diagnostica, avanzata rispetto ai metodi attuali, consentendo una valutazione affidabile dello stato di salute delle strutture.

Programma di finanziamento: FP7-ENVIRONMENT
Data inizio: 1 dicembre 2008
Data fine: 30 novembre 2011
Coordinatore: Universität Stuttgart (DE)
Partner: Consorzio CETMA (IT), AuRA Restorer (DE), Accademia Europea Bolzano – EURAC (IT), Alma Mater Studiorum – Universitá di Bologna (IT), Rathgen Research Laboratory – National Museums Berlin (DE), Polish Academy of Sciences (PL), Technisches Büro Käferhaus (AT), TTI GmbH – TGU Smartmote (DE), Metalmobile S.R.L. (IT), Artemis srl (IT), Riwaq – Centre for Architectural Conservation (PS), Faculty of Civil Engineering – University of Zagreb (HR)
Stato: concluso.
Sito web:www.smoohs.eu



SUS-CON - SUStainable, innovative and energy-efficient CONcrete, based on the integration of all-waste materials

SUS-CON è un progetto collaborativo di R&S finanziato dalla CE nell’ambito del 7°PQ. Il progetto, di durata quadriennale, ha avuto inizio nel 2012 con l’obiettivo di sviluppare concetti e percorsi tecnologici completamente nuovi per integrare materie prime seconde (p.e. plastiche miste provenienti dallo scarto della selezione dei rifiuti solidi urbani, gomme da pneumatici a fine vita, schiume di poliuretano recuperate da frigoriferi dismessi, plastiche provenienti da apparecchiature elettriche ed elettroniche – RAEE – e sottoprodotti dei processi industriali – ceneri volanti e loppe d’alto forno) nel ciclo produttivo del calcestruzzo e degli elementi prefabbricati, per realizzare prodotti innovativi, sostenibili ed energeticamente efficienti. Gli obiettivi chiave e le sfide del progetto sono stati:

  • ridurre l’energia incorporata e l’emissione di CO2 del calcestruzzo, sostituendo i leganti tradizionali con nuovi leganti provenienti da materie prime seconde;
  • produrre nuovi aggregati leggeri da materie prime seconde;
  • combinare i nuovi aggregati e leganti per la realizzazione di calcestruzzo alleggerito prodotto con sole materie prime seconde e con migliorate proprietà termo-isolanti;
  • aggiungere prestazioni supplementari (come l’isolamento termico) nella metodologia di progettazione.
Diverse composizioni di calcestruzzi innovativi eco-sostenibili a base di aggregati e leganti da materie prime seconde sono state opportunamente progettate e sviluppate, per la realizzazione di specifici prodotti edilizi. I prototipi di SUS-CON, quali prodotti prefabbricati (50 pannelli e 1.000 blocchi) e pronti per l'uso (massetti) sono stati realizzati industrialmente da imprese di costruzioni europee ed è stata dimostrata l'elevata compatibilità dei calcestruzzi SUS-CON con i processi di produzione esistenti. Inoltre, le prestazioni dei prototipi SUS-CON sono state testate in termini di proprietà meccaniche, acustiche, di isolamento termico e resistenza al fuoco. Le soluzioni SUS-CON sono state, infine, installate su 3 edifici dimostratori, ubicati in tre paesi europei (Spagna, Turchia e Romania).

Programma di finanziamento: FP7-NMP
Data inizio: 1 gennaio 2012
Data fine: 31 dicembre 2015
Coordinatore: CETMA (IT), Alessandro LARGO, alessandro.largo@cetma.it, +39 0831 449406
Partner:Consorzio TRE (IT), National Technical University of Athens (GR), S&B (GR), Centro Riciclo Vedelago Srl (IT), The Netherlands Organisation of Applied Scientific Research – TNO (NL), Acciona (ES), Iston (TR), Magnetti Building SpA (IT), CeNTI - Centre for Nanotechnology and Smart Materials (P), BASF Construction Chemicals GMBH (DE), National Taiwan University of Science and Technology – TBTC (TW), TUV ITALIA (IT), FRAUNHOFER (DE), Iridex Group Plastics Srl (R), The Queen's University Belfast (UK)
Stato: concluso.
Sito web:www.sus-con.eu
FB:https://www.facebook.com/Sus-Con-Sustainable-Concrete-370384149812981/timeline/
You Tube: https://www.youtube.com/channel/UCx_ewSuWh5cJ8v_J80wvWfQ



TUR.GRATE2 - InteGRATEd actions to promote sustainable ToURist development

Il progetto, denominato "Azioni integrate per promuovere lo sviluppo turistico" mira a sistematizzare un insieme di interventi di promozione, valorizzazione e migliore fruizione delle risorse naturali e culturali delle aree di progetto e, conseguentemente, a rafforzare, in un ottica di sostenibilità, la competitività delle destinazioni turistiche adriatiche coinvolte, appartenenti a diverse aree dei territori Italiano, Albanese , Montenegrino e Greco.

Programma di finanziamento: IPA Crossborder Cooperation Programme 2007-2013
Data inizio: febbraio 2011
Data fine: gennaio 2014
Partner:
Stato: concluso.
Sito web:www.turgrate2.eu



WOODY - Innovative advanced WOODbased Composite Materials and Components

L'obiettivo del progetto WOODY è quello disviluppare nuove strutture composite a partire da materiali derivanti dal legno; ossia fibre di cellulosa e resine ottenute da materie prime naturali.
Sono inoltre oggetto della ricerca i relativi processi di progettazione e fabbricazione di componenti compositi avanzati, laminati e pannelli sandwich. I nanomateriali saranno sfruttati nel progetto sia per rafforzare le fibre sia come additivi per apportare funzionalità innovative per compositi strutturali.

Programma di finanziamento: FP7-NMP
Data inizio: 1 gennaio 2007
Data fine: 31 dicembre 2013
Partner:
Stato: concluso.
Sito web:www.woodyproject.eu